in america senza visto

Viaggiare senza visto

AVVISO IMPORTANTE: Nuovi requisiti dal 26 ottobre 2006

I viaggiatori italiani titolari di passaporti emessi a partire dal 26 ottobre 2006 potranno usufruire del programma “Viaggio senza visto” (Visa Waiver Program) solo se il loro passaporto è di tipo “elettronico”.

Il governo italiano informa che è attualmente in corso il rilascio di passaporti “elettronici”. Per ulteriori dettagli visitate il sito della “Polizia di Stato“.

Leggete con attenzione questa pagina per capire se potete recavi negli Stati Uniti senza bisogno del visto.

Milioni di stranieri si recano ogni anno negli Stati Uniti per affari o turismo. Alcuni arrivano come turisti per far visita a parenti ed amici, altri per impegni di carattere professionale, scientifico-educativi quali conferenze, riunioni d’affari, corsi di aggiornamento. Altri ancora hanno come scopo del proprio viaggio trattamenti medici, impiego domestico, attività di volontariato presso organizzazioni caritatevoli, intrattenimenti e gare sportive. Gran parte di questi visitatori necessitano di un visto turistico B-1/B-2 per potersi recare negli Stati Uniti.

Un influsso positivo viene apportato alla vita culturale e socio-economica del nostro paese da parte degli stranieri spinti da un genuino interesse a visitare gli Stati Uniti per motivi di studio, affari o turismo. Il nostro obiettivo primario è quello di continuare ad accoglierli e di garantire loro un soggiorno sicuro. A seguito degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 sono state introdotte nuove leggi al fine di regolare il flusso dei visitatori. In particolare, l’attuale revisione delle procedure per il rilascio dei visti è dettata da esigenze per la sicurezza sia dei cittadini residenti negli Stati Uniti che di coloro che legittimamente desiderano recarvisi.

Queste pagine mirano ad aiutare a capire se si è nella condizione di dover richiedere un visto per gli Stati Uniti e, in caso affermativo, a fare domanda per il tipo di visto appropriato.

Siete sicuri che vi serva un visto?
il Programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program)

Il Programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) consente ai cittadini di alcuni Paesi di recarsi negli Stati Uniti per turismo o affari per un periodo non superiore ai 90 giorni senza dover ottenere un visto, qualora abbiano tutti i requisiti necessari per partecipare al Programma.

Leggendo con attenzione questa pagina e rispondendo in sucessione alle quattro domande qui di seguito, è possibile capire se si è in possesso di tutti i requisiti che consentono di usufruire di questo programma.

Ci sono alcune informazioni importanti per chi viaggia insieme ai propri figli. Se questo è il suo caso, legga quanto riportato nella nota “Passaporti individuali” alla fine della pagina.

1) Prima di tutto, la sua nazionalità:

DOMANDA: Lei è cittadino italiano o di un altro Paese che partecipa al Programma?

I Paesi che aderiscono al Programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Italia, Giappone, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, San Marino, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera.

SI
NO
Se è cittadino italiano, o di un altro stato che partecipa al Programma “Viaggio senza Visto”, passi alla prossima domanda.

Se lei è cittadino di un paese che non partecipa al Programma, le serve comunque un visto.

Legga la pagina “Informazioni sui Visti” per scoprire di quale categoria di visto ha bisogno, e come richiederlo.

2) Analizziamo ora il motivo del suo viaggio negli Stati Uniti:

DOMANDA: Ha intenzione di recarsi negli USA per turismo o per affari, oppure solamente transitare attraverso gli USA ?

SI
NO
Se il suo viaggio negli USA è esclusivamente per turismo o affari, oppure se deve solo passare negli Stati Uniti in transito verso un’altra destinazione, passi alla prossima domanda.

Il Programma “Viaggio senza Visto” riguarda esclusivamente coloro che si recano negli USA per turismo o per affari, oppure sono in transito verso un’altra destinazione. Se il motivo del suo viaggio è differente, come ad esempio la frequenza di corsi in un’università o la partecipazione in uno scambio culturale, le serve senz’altro un visto.

Legga la pagina “Informazioni sui Visti” per scoprire di quale categoria di visto ha bisogno, e come richiederlo.

3) La durata del suo viaggio:

DOMANDA: Ha intenzione di recarsi negli USA per un periodo non superiore a 90 giorni?

SI
NO
Se la sua permanenza negli USA dura fino a 90 giorni, passi alla prossima domanda.

Se la durata del suo viaggio è superiore a 90 giorni, le serve comunque un visto.

Se intende recarsi negli USA per turismo o affari per un periodo superiore ai 90 giorni, lei deve richiedere un visto di categoria B1/B2. Visiti la pagina relativa a come presentare domanda per questo tipo di visto.

4) Il suo passaporto:

La recente entrata in vigore di nuove norme sul Programma “Viaggio senza Visto” comporta che solo i viaggiatori in possesso di alcuni passaporti, in relazione al tipo e alla data di rilascio o di rinnovo, possano viaggiare senza visto nell´ambito del Programma.

Leggendo con attenzione i paragrafi che seguono, lei potrà controllare se il suo passaporto le consente di partecipare al Programma. Cliccando tipo di passaporto, ne appare una fotografia più grande con una descrizione particolareggiata.

DOMANDA: Che tipo di passaporto possiede?


Passaporto “elettronico
(cliccare l’immagine per una descrizione)
Se il suo passaporto è di tipo “elettronico”, lei non ha bisogno di visto, ai sensi del Programma “Viaggio senza Visto”.

I nuovi passaporti italiani “elettronici” sono dotati di un chip e si possono riconoscere facilmente:

I passaporti “elettronici” incorporano un chip elettronico contenente dati biometrici del titolare. Questi dati sono acquisibili più rapidamente durante il controllo di frontiera.

La pagina in cui compare la fotografia del titolare è simile a quella dei passaporti “con foto digitale”, ma la fotografia “sbiadita” è riprodotta nell’angolo in alto a destra della pagina. Il chip è invisibile ed è inserito nel passaporto. La copertina contiene il simbolo del passaporto elettronico, come nella foto a fianco.

In Italia, tali passaporti vengono emessi a partire dal 26 ottobre 2006.

Chiudi

Passaporto “con foto digitale
(cliccare l’immagine per una descrizione)
Se il suo passaporto è del tipo “con foto digitale” ed è stato emesso prima del 26 ottobre 2006, lei non ha bisogno di visto, ai sensi del Programma “Viaggio senza Visto”.

I passaporti italiani con fotografia digitale si possono riconoscere facilmente confrontandoli con la fotografia qui sotto:

(1) Bande per la lettura ottica
Come nei passaporti a lettura ottica, sono presenti due bande di caratteri nella parte inferiore della pagina.

(2) Fotografia DIGITALE
In questo tipo di passaporto, la fotografia non è incollata ed inserita sulla pagina (sucessivamente plastificata nei passaporti più recenti), ma viene scansionata da un computer e stampata direttamente nella pagina del passaporto.

(3) Riproduzione della fotografia
Inoltre, la stessa fotografia digitale appare, più sbiadita, come ‘sottofondo’ della parte della pagina che contiene i dati anagrafici del titolare del documento.

Chiudi

Passaporto “a lettura ottica
(cliccare l’immagine per una descrizione)

Se il suo passaporto è “a lettura ottica” ed è stato rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se -qualora rinnovato dopo i 5 anni- il rinnovo è avvenuto prima di tale data lei non ha bisogno di visto, ai sensi del Programma “Viaggio senza Visto”.

Se il suo passaporto “a lettura ottica” è stato rilasciato o rinnovato dopo il 26 ottobre 2005, lei ha bisogno di un visto per recarsi negli USA.
Se lei intende rinnovare un passaporto di questo tipo, tenga presente che avrà bisogno di un visto per entrare negli USA.

I passaporti italiani “a lettura ottica” si possono riconoscere facilmente confrontandoli con la fotografia qui sotto:

Bande per la lettura ottica
Sono presenti due bande di caratteri nella parte inferiore della pagina.

Chiudi

Passaporto “non a lettura ottica”
(cliccare l’immagine per una descrizione)

Se il suo passaporto è del tipo non a lettura ottica, non le consente di viaggiare nell´ambito del Programma. Lei dovrà quindi richiedere un visto o un nuovo passaporto elettronico. Troverà ulteriori informazioni nella pagina:”Informazioni sui Visti“.

I passaporti italiani “NON a lettura ottica” si possono riconoscere facilmente confrontandoli con la fotografia qui sotto:

Fotografia incollata nella seconda pagina, in alto a sinistra

Chiudi

Note

Passaporti individuali

Per partecipare al Programma “Viaggio senza Visto” ciascun viaggiatore deve essere munito del proprio passaporto.

Pertanto, se lei viaggia insieme ad un figlio o figlia, anche lui/lei deve essere munito/a di un proprio passaporto individuale, anch’esso idoneo a partecipare al Programma “Viaggio senza Visto” secondo i criteri esposti qui sopra.

I minori che appaiono nel passaporto dei genitori dovranno invece richiedere un visto per entrare negli USA.
 

Come ottenere un nuovo passaporto

Le informazioni su come richiedere un nuovo passaporto italiano sono disponibili sul sito internet della Polizia di Stato.
 

Programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) – Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni sul Programma “Viaggio senza Visto” sono disponibili nelle pagine web ““U.S.-Visit”” del Department of Homeland Security (DHS):

e nelle pagine “Visa Waiver Program” del Dipartimento di Stato (in inglese).

in america senza vistoultima modifica: 2007-07-27T16:06:49+02:00da goldeneye73
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento